Scritto il 29-Luglio-1997 : 06:33
Flambiert Heidelbeere Weiler Art
Zuppa di zucca gratinata alla Canadese
Kasher -- Si
PatinŠ de Apicius Francese
Verdure
Ricetta N° 1742
KraŘtlsuppe
PatinŠ di Apicius

Gli asparagi scoperti allo stato selvaggio dagli Egizi, si vedono delle fresche raffigurando gli asparagi, era fra i doni per i Dei.
I Greci la consumano allo stato selvaggio, Catone offre dei consigli per coltivarla, Plinio la qualifica di prodigia ventris (prodigo di golositÓ), la cultura degli asparagi a larga scala si sviluppa a Ravenna, sin dalla sua scoperta era un pasto raffinato e ricercato.
Prestissimo scoprirono gli effetti diuretici e per tanti millenni gli f¨ attribuita di avere delle virt¨ afrodisiache.
Nei secoli con degli impianti vari si formarono delle nuove specie, bianche, verdi e violacee.
Tante ricette furono fatte con gli asparagi, ma per ottenere la miglior fragranza è bollita con la maionese, eccetto la maionese inesistente allora era la pi¨ ricercata dai Faraoni e i Greci.
Certe antiche ricette unirono gli asparagi coi piselli e le carote.
La patinŠ era una ricetta molto raffinata per l'epoca, la sua elaborazione duro quasi un anno.
Preparazione :
Col rosso d'uovo ammalgamare col garum e l'olio di oliva.
Cospargere sugli asparagi cotti nell'acqua e gratinarle al forno.

Oggi :
Far cuocere gli asparagi nell'acqua salata con una puntina di zucchero e un dado, mettere un coperchio.
Fare una Bearnese e ricoprire gli asparagi, far gratinare al forno.