Scritto il 23-Luglio-2002 : 14:09
Tagliatelle alla crema di vongole voraci
Scaloppe di tacchino agli agrumi
Oignon Francese
Storico
Ricetta N° 5224
Pappardelle ai scampi all'ibiscus e fegato grasso
Cipolla

La cipolla sconosciuta allo stato selvaggio deriva con molta probabilitÓ dalla specie di Allium oschaninii per una selezione ininterrotta nei millenni.
La cipolla resta di origine sconosciuta, si suppone la scoperta sia degli Egizi, con l'aglio esso era una base dell'alimentazione data agli schiavi.
Nelle prime dinastie (3000-2780 av. C.) sono raffigurate dei contadini che consumavano la cipolla, i preti di quello stesso periodo sono rappresentati (certe volte) con le foglie o le cipolle ai piedi dei loro altari.
La pianta era in seguito considerata portatrice di messaggi sacri.
Sembra che i Greci lo consumavano catalogandolo fra una verdura aromatica, i Romani la disprezzavano, ritenuta alimento senza interesse per le basse classi sociali, schiavi, prigionieri e forzati.
Poveri di risorse condimentarie i Galli passavano per essere i pi¨ grandi consumatori e sembra che da loro provenne la zuppa di cipolla.