Scritto il 27-Aprile-2002 : 03:31
Zuppa alle viole selvatiche
Toast di pollo piccantino
Kasher -- No
Lavandelwein Francese
Cocktails
Ricetta N° 4988
Zuppa alle viole selvatiche
Lavandelwein

Questa ricetta f¨ fatta da Hildegard von Bingen monaca Tedesca (1098-1179).
Essa lasci˛ vari testi per curare con le piante e erbe, f¨ nel suo secolo fra le pi¨ importanti ricercatrici.
I suoi studi toccavano la musica, le scienze e la medicina, la sua reputazione tocc˛ tutte le nazioni del centro europeo.
Ci˛ che ho potuto tradurre che questa bevanda curerebbe il fegato e altre cose che spiacente non capisco (Lungenschmerz).
Lungi da me di voler sostituire un medico, in questa ricetta mi limito a trdurre una delle innumerevoli ricetta di Hildegard.
Preparazione :
In un L. di vino cuocere 20 gr. di fiori di lavanda (lavandula spica, lavandula latifolia) dai 5 ai 8 minuti imbottigliare e tappare.
Per l'utilizzo aggiungere due cucchiai di miele per ogni litro di acqua.

Sempre dai testi di Hildegard dopo aver mangiato berne un bicchiere a liquore per una durata di 2-4 mesi.