Scritto il 18-Novembre-1997 : 10:12
Zuppa di pesce di Apicius
La mela della discordia
Kasher -- Si
Vinaigrette au raifort Francese
Sughi
Ricetta N° 3268
Pane alle noci
Condimento al rafano

Il rafano di origine del Sud Est Europeo e dell'Asia occidentale, ove cresce allo stato selvaggio sui bordi dei corsi di acqua, era sconosciuto dai Greci e dai Romani, ma gli Ebrei in Israele lo consumavano giÓ da tempo.
Furono gli Slavi a introdurlo in Europa ove è coltivato dal XII░ secolo.
La sua cultura si espande rapidamente lungo i ruscelli e nelle regioni umide, diventa una verdura tradizionale in Cecoslovacchia, ove la selezione a permesso di ottenere una varietÓ al gusto raffinato alla polpa dolce.
In genere il gusto del rafano è piccante, esso possiede degli effetti diuretici e lo si utilizza in cataplasmi per curare i reumatismi.
Oggi il rafano è utilizzato per aromatizzare i pesci e soprattutto le rape.
Ingredienti :

rafano grattugiato
20 gr. di scalogno tritato
1 rosso d'uovo
1-3 cl. di aceto
1 dl. di panna montata

Preparazione :
In un recipiente mettere il rafano, lo scalogno ed il rosso d'uovo, mescolare con una frusta come se fosse una maionese e incorporare la panna poi l'aceto.
PotrÓ condire delle insalate di pesce.